LA KINESISSPORT PRESENTA: MARCO BUSSOLOTTI

MARCO BUSSOLOTTI – BMW CLASSE STOCK 1000. STK600: Vittoria per Marco Bussolotti a Donington

Marco Bussolotti (Team Yamaha Italia Jr Trasimeno) vince la tappa inglese di Donington del Campionato Europeo Superstock 600. Si riapre quindi il campionato, complice la caduta del leader Danilo Petrucci (Yamaha), finito a terra dopo essere stato centrato da Vincent Lonbois(Yamaha) mentre era al comando.

Ripartito, Petrucci è ripartito concludendo nono, risultato che gli ha permesso di salvare il comando della classifica, con Gino Rea (Honda) e Marco Bussolotti (Yamaha) che gli si sono fatti sotto, rispettivamente a 4 e 11 punti. Questi due piloti si sono giocati la vittoria al termine di un duello infuocato, che ha visto premiato il pilota italiano, al suo primo centro stagionale.

Sul terzo gradino del podio è salito il francese Jeremy Guarnoni (Yamaha). Occasione sciupata per Eddi La Marra (Honda), scivolato nel corso del sesto giro mentre guidava la gara. Ripartito ha concluso 12esimo.

Misano Adriatico 2010

STK1000, Silverstone: Guarnoni primo nella Q1 davanti a Barrier e La Marra

Sull’asfalto sempre meno bagnato di Silverstone, Jeremy Guarnoni (MRS Kawasaki) si è aggiudicato il primo turno di qualifica del GP di Gran Bretagna della classe Superstock 1000. Con un tracciato che si stava asciugando rapidamente nelle ultime battute del turno, i piloti della STK1000 hanno approfittato delle ultime fasi della sessione per abbassare in modo considerevole i propri tempi, con il francese che passa tra gli ultimi sotto la bandiera a scacchi stampando un crono di 2′18.265 e infliggendo oltre 2 secondi di distacco al resto del gruppo.

Secondo tempo quindi a +2.166 per Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia GoldBet), che si era aggiudicato la prima sessione di libere nel mattino, mentre al terzo posto c’è il capoclassifica Eddi La Marra (nella foto), a +4.367 con la 1199 Panigale del team Barni Racing. L’argentino Leandro Marcado chiude la prima fila provvisoria del venerdì con la Kawasaki ZX-10R del Team Pedercini, con un distacco superiore ai 5 secondi e mezzo.

Per quanto riguarda gli altri italiani in gara, il compagno di squadra di La Marra, Lorenzo Savadori, ha chiuso la sessione con l’ottavo tempo, Marco Bussolotti (Ducati SK Energy Racing) 10°, Lorenzo Baroni (BMW Motorrad Italia GoldBet) 12°, Fabio Massei (Honda EAB Ten Kate Junior Team) 18° e Massimo Parziani (Aprilia M.V. Racing Team) 20°. Segue l’intera classifica dei tempi.

Con il tempo di 2′10.634, Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia GoldBet) si è aggiudicato sul circuito di Silverstone la prima sessione di prove libere della Superstock 1000 per il GP di Gran Bretagna. Il francese ha preceduto di poco più di 12 centesimi il compagno di squadra, il nostro Lorenzo Baroni, mentre il terzo posto è stato conquistato dal francese Jeremy (MRS Kawasaki), staccato di +0.255. Quarto tempo per la Ducati 1199 Panigale dell’attuale leader della classifica, l’italiano Eddi La Marra (Barni Racing), staccato però di ben 1.253 secondi dal miglior crono di Barrier, e di quasi un secondo da quello di Guarnoni.

Quinto tempo per la ZX-10R del Team Pedercini guidata dall’australiano Bryan Staring (+1.467) che ha preceduo l’altra 1199 Panigale del team Barni Racing, quella di Savadori. Chiudono la top ten l 1098R del ceco Ondrej Jezek (SK Energy Racing Team), la 1199 Panigale del btitannivo Kev Coghlan (DMC Racing), la Ninja dello svedese Christoffer Bergman (BWG Racing Kawasaki) e la Fireblade dell’italiano Fabio Massei (EAB Ten Kate Junior Team).

Per quanto riguarda gli altri italiani in gara, Marco Bussolotti ha chiuso il turno al 13° posto con la 1098R del team SK Energy Racing, a +3.351, mentre Massimo Parziani è 20° a 7 secondi con la RSV4 del team M.V. Racing. Guarda l’intera classifica dei tempi dopo il ‘continua’.

Superstock 1000 Fim Cup: Bussolotti e Svitok nel Team SK Energy

Marco Bussolotti, due volte vice-campione europeo Superstock 600 (2008-2009), affiancherà il giovane pilota slovacco Tomáš Svitok nel Team SK Energy nel Campionato Superstock 1000 FIM Cup 2012 al via il prossimo 1° aprile in occasione del round di Imola. Bussoloti e Svitok correranno con due Ducati 1098R. Prima dell’esordio stagionale ad imola, nelle prossime Tomáš Svitok e Marco Bussolotti prenderanno parte ad una nuova sessione di test privati al Misano World Circuit.

I due piloti, entrambi 21enni, hanno già avuto modo di prender contatto con la bicilindrica di Borgo Panigale in una recente sessione di test al Motorland Aragon, concentrandosi prevalentemente nella messa a punto della moto e ritrovando il passo-gara dopo mesi di inattività in vista dell’esordio stagionale del prossimo 1 aprile a Imola.

“Sin dalla prima giornata di test sono riuscito ad avvicinare i miei riferimenti cronometrici dello scorso anno, questo mi ha reso davvero felice”, ha dichiarato Tomáš Svitok. “Purtroppo sono stato vittima di una brutta caduta ad alta velocità (177 km/h) nella successiva giornata di test: volevo tornare subito in pista, ma mi sono ritrovato in Ospedale per una commozione celebrale. Fortunatamente nella conclusiva giornata di prove ho ripreso il regolare programma di lavoro: anche se non era mia intenzione forzare, grazie all’impegno della squadra abbiamo trovato una buona base di partenza che mi ha consentito di migliorare di quasi 2″ i tempi del 2011. E’ stato davvero un peccato perdere una giornata di prove per la caduta, ma in ogni caso sono state prove positive che mi hanno reso particolarmente soddisfatto.”

WSTK: All Service System by QDP si affida a Bussolotti e Fanelli

 

Conclusi i test precampionato di Monza, il Team All Service System by QDP è pronto ad affrontare il mondiale Superstock 2010, quest’anno più competitivo ed incerto che mai.Marco Bussolotti e Davide Fanelli hanno fatto rilevare buoni riscontri cronometrici in tutti i circuiti in sella alla loro Honda CBR1000RR. Ora non resta che affilare le armi e prepararsi allo scontro in pista in quel di Portimao.“E’ stato un test molto utile visto che a Monza si correrà sia la gara del Mondiale che quella del Campionato Italiano. Conoscevo già questo tracciato ma non avevo tutti i riferimenti con la mille.” – ha dichiarato Marco Bussolotti.“Il bilancio è sicuramente positivo e mi rendo conto che sto prendendo sempre più confidenza con la moto. La mia CBR1000RR è molto maneggevole, leggera e mi sono trovato bene sin dalla prima tappa a Cartagena e posso dire di essere molto fiducioso per la partenza di Portimao che è una tra le mie piste preferite”.

www.marcobussolotti.it

Gentile utente, questo sito utilizza dei cookie che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni Per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio, ricevere il suo consenso in merito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla